Annunci di Lavoro

I Prestiti

Le Carte Revolving

Fra i tanti tipi di prestiti esistenti, dedichiamo un breve spazio alle carte revolving.  Di aspetto del tutto simile ad una carta di credito la carta Revolving è un prestito vero e proprio.

Con la carta revolving viene messa a disposizione del cliente una somma di denaro immediatamente spendibile e restituibile ratealmente. Non vengono richiesti giustificativi di spesa, il denaro dunque può essere liberamente speso per le finalità desiderate, dal fare acquisti, al prelevare contanti, al richiedere in un'unica soluzione l'intera somma erogata. Come per ogni prestito viene concordato un piano di ammortamento che esplicita la cadenza delle rate e l'importo minimo da rifondere per ciascuna rata; infatti è a liberta scelta del cliente la possibilità di restituire ratealmente importi variabili nel rispetto del minimo stabilito.

Ne consegue che la durata di questo prestito non è necessariamente prefissata, dal momento che le rate sono di importo discrezionale, è dunque possibile un'estinzione più rapida rispetto a quella prevista dal versamento degli importi minimi. Gli interessi sul prestito sono ovviamente rifusi rata per rata insieme alla quota capitale ma conteggiati in questo caso, solo sulla somma spesa fino a quel momento e non sul totale richiesto. Mostrando come si può notare una serie non indifferente di caratteristiche positive su questo tipo di prestito vengono di norma applicati interessi piuttosto alti, che dunque è bene valutare con attenzione. Discrete anche altre voci di spesa come quelle di conto corrente per l'invio degli estratti conto, la possibile richiesta di quote associative a seconda degli istituti di credito, nonché commissioni piuttosto alte in caso di prelievo e di rifornimento carburante. Può essere decisamente interessante infine il confronto fra istituti di credito diversi fra i quali noterete possono esserci differenze decisamente importanti.