Annunci di Lavoro

Il Mutuo Liquidità

Liberare Liquidità

Nel caso in cui abbiate bisogno di liberare una certa liquidità da gestire liberamente, una possibilità da prendere in considerazione è fra le altre il mutuo liquidità. Sembra essere una forma di finanziamento a metà strada fra un mutuo ed un prestito; senza dubbio appartiene alla famiglia dei mutui perché richiede l'iscrizione di un'ipoteca a copertura della somma richiesta, sicuramente rappresenta una buona possibilità se si cerca la disponibilità di una buona somma di denaro che non richieda giustificativi di spesa.

E' consigliabile se la somma di cui parliamo supera i 35.000,00 Euro, infatti, per cifre al di sotto di questa come costo dell'operazione resta più conveniente il prestito personale. Richiedendo l'iscrizione di un'ipoteca su un immobile, resta fermo quanto già precedentemente detto circa le caratteristiche che deve avere un immobile per essere ipotecabile, e comunque è bene considerare che sebbene l'ipoteca sull'immobile venga obbligatoriamente richiesta potrete incontrare proposte anche molto diverse fra loro circa la somma che la banca si rende disponibile a fornirvi.

Nella più parte dei casi, infatti, le banche si dimostrano restie nel concedere mutui liquidità puri, mentre, sempre più spesso, vengono concessi come sostituzione o se vogliamo integrazione di un mutuo già esistente, rispetto al quale si provvede ad un incremento di liquidità variabile fra il 10 e il 50% del valore dell'immobile e si allunga il periodo di rifusione del prestito. Da tenere presente che rispetto ad un mutuo normale il mutuo liquidità ha uno spread più alto.